Email Marketing: MailUp presenta l’Osservatorio Statistico 2017

Email Marketing: MailUp presenta l’Osservatorio Statistico 2017

Analizzando oltre 12 miliardi di email, MailUp ci offre una panoramica sul mercato e sulle tendenze da monitorare.

 

MailUp ha presentato l’Osservatorio Statistico 2017, lo studio che analizza nel dettaglio il panorama dell’email marketing attraverso numeri, trend e statistiche utili a comprendere il mercato e migliorare le performance degli invii.

 

Migliora la deliverability, cresce l’attenzione dei brand per la qualità delle liste

12 miliardi di email analizzate, riconducibili agli oltre 10.000 clienti MailUp, segnano già un primo record in termini di messaggi recapitati correttamente in inbox (99%) registrato nel 2015. Un trend che è frutto da un lato del costante lavoro di infrastruttura e deliverability, dall’altro della crescente attenzione da parte dei brand alla qualità delle proprie liste.

Email Marketing: MailUp presenta l’Osservatorio Statistico 2017 Grafico 1

 

Crescono le performance di invio, dalle newsletter alle DEM

Accanto all’analisi dei tassi di consegna, l’Osservatorio Statistico 2017 analizza anche le performance di invio:

  • Un sensibile incremento delle aperture totali (+35,7%), legato soprattutto all’adozione di buone pratiche di profilazione, segmentazione e automazione degli invii;
  • Aumento dei clic totali (+36,9%), favorito dalla crescente attenzione a creare messaggi ottimizzati per mobile.

Anno su anno, anche i volumi di invio delle newsletter informative crescono, passando da 7,2 miliardi del 2015 a 8,5 miliardi del 2016. All’aumento dei volumi, inoltre, non è corrisposto un calo dei risultati, ma piuttosto un lieve miglioramento, segnale che il canale email è estremamente efficace quando usato come veicolo di contenuti informativi, approfonditi e in linea con le aspettative dei destinatari.

Per quanto riguarda le comunicazioni promozionali, assistiamo per lo scorso anno a un aumento delle percentuali di apertura rispetto al 2015 e una crescita sui tassi di clic, percepibile soprattutto nelle comunicazioni inviate a pubblico consumer.

Particolarmente forti sono le comunicazioni promozionali del settore Commercio all’Ingrosso, specialmente su utenza B2B. Tassi di apertura elevati sono rilevati anche nelle DEM della Grande Distribuzione (su pubblico misto) e di Consulenze/Professionisti (su pubblico B2C). Buoni i risultati anche nei comparti Gaming/Giochi, Moda/Abbigliamento/Calzature e Ristorazione.

 

Email Marketing: MailUp presenta l’Osservatorio Statistico 2017 Grafico 2

 

A/B test e Marketing Automation: le voci da migliorare

Dai dati macro il report passa a quelli più specifici relativi ai settori di attività: tra i 28 segmenti di mercato presi in considerazione, primeggiano per performance l’industria e gli enti pubblici per il B2C, agricoltura/alimentare e il comparto assicurazioni/finanza/banche per il B2B.

Nell’Osservatorio sono inoltre presenti report specifici che mettono in luce il grado di maturità e adozione delle singole funzionalità di email marketing, dai quali emerge tra le aziende l’assimilazione nelle proprie strategie dei campi dinamici, ma un utilizzo ancora acerbo di A/B test e Marketing Automation.

 

Specializzati con il Master della Business School
“Digital Marketing & Omnichannel Strategy Management” >>>

 

 

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Cookie Policy.